CREA UN ACCOUNT

HAI DIMENTICATO I DATI DI ACCESSO?

Pentola a pressione

da / sabato, 04 ottobre 2014 / Pubblicato in Blog, Mangiare bene
la-pentola-a-pressione

Risparmiare un terzo del tempo in cottura è semplice, così come lo è preservare maggiori nutrienti nei cibi durante la cottura. Lo strumento necessario si chiama pentola a pressione, tutti la conoscono ma non tutti la utilizzano frequentemente come dovrebbero, limitandone le vere potenzialità.

Personalmente ero portato a pensare che la particolare forma di cottura offerta dalla pentola a pressione tendesse, in qualche modo, a “sminuire” la qualità dei cibi e, in pratica, la utilizzavo esclusivamente per preparare stufati o minestroni. In seguito alla ricerca condotta dal Journal of Food Science mi sono dovuto completamente ricredere; è stato infatti dimostrato che la cottura a pressione di un alimento casuale, in questo caso broccoli, ha permesso di preservare circa il 90% della sua Vitamina C, esattamente il 24% in più rispetto alla classica cottura in pentola con acqua bollente. Il motivo? Semplice, grazie alla rapida cottura le sostanze nutrienti hanno letteralmente meno tempo per volarsene via.

Tralasciando il guadagno nutrizionale, cosa ne dite di quello temporale? Ebbene si, la pentola a pressione cuoce dannatamente in fretta, oltre che bene. Un piccolo esempio? circa 6 minuti per cuocere il riso, un tempo da record.

Una veloce cottura si traduce anche in un deciso risparmio energetico, in molti casi metano, permettendo di abbassare i consumi annui dedicati alla cottura di circa due terzi; direi proprio niente male!

Da sapere:

La pentola a pressione è decisamente più grande rispetto alle tradizionali in quanto, a causa della pressione interna, non può essere riempita per più dei due terzi.

I tempi di cottura iniziano da quando la pentola raggiunge la pressione massima, non prima.

Molti tipi di verdure devono essere aggiunti alla cottura soltanto successivamente alla depressurizzazione in quanto cuocendo in pressione perdono parte del sapore.

Attenzione:

La pentola a pressione è estremamente sicura, ma dobbiamo ricordarci di aprirla soltanto quando la valvola indica l’assenza di pressione. Se volete controllare lo stato di cottura potete farlo tranquillamente, ma a intervalli regolari, durante l’assenza di pressione e a fuoco spento. Fidatevi delle ricette e proseguite tranquillamente la cottura fino alla fine dei tempi stabiliti, otterrete piatti strabilianti!

La veloce vita moderna:

Molto spesso torniamo a casa con poco tempo a disposizione per preparare il pranzo o la cena; lasciamo da parte le pentole tradizionali per i giorni di festa e recuperiamo tempo, denaro e salute iniziando a cuocere a pressione!

Ricette:

LagostinaSiamo certi che presto troveremo nell’apposita sezione della nostra Community ricette per tutti i gusti, nel frattempo vi consiglio di dare un’occhiata a tutte quelle proposte dal marchio storico Lagostina, cliccando nell’immagine qui a fianco.

 

Enjoy the ShareShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

TOP
Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On Pinterest